Manifesto Festa de L'Unità VicarelloVicarello «Essere periferici, lontani e senza peso rispetto a dove si definiscono le politiche di sviluppo: questo è il rischio che stiamo correndo come territori costieri. Per evitare questo rischio il Pd di questi territori ha una responsabilità e un ruolo rilevante.Vanno pensate e perseguite vie nuove per proporre e perseguire lo sviluppo. Per rimanere in un ambito interno al PD perchè non pensare ad un coordinamento territoriale unico di area vasta che si interfacci con i vertici regionali e nazionali del partito e delle amministrazioni?». Con queste parole, Adelio Antolini, Coordinatore del circolo Pd di Vicarello, illustra quale sarà il tema predominante in questa edizione della Festa de l’Unità di Vicarello, in programma dal 31 luglio al 10 agosto presso la zona delle feste, che ha appunto come sottotitolo “Area vasta costiera toscana. Organizzare lo sviluppo del territorio nel mondo globalizzato”.

 

Undici giorni densi di avvenimenti. Quelli politici, con l’intervento di Marco Ruggeri, Consigliere Regionale ed ex candidato Sindaco di Livorno, previsto venerdì 1° luglio alle 21. Quello di Lorenzo Bacci, Sindaco di Collesalvetti, in programma giovedì 7 agosto alle 21. Infine, domenica 10 agosto, ancora alle 21, sarà presente il Segretario dell’Unione Comunale del Pd.


 

Ma spazio anche all’intrattenimento. Mercoledì 6 agosto, alle 20, è in programma la cena organizzata dalla Polisportiva Vicarello. Protagoniste, come di consueto, molte orchestre locali, come Francesco Napoli; Max Paradise; Le Ombre; Graziano Cianni e La Quinta Stagione. E non mancheranno le esibizioni della Mk5 e della Alessandra Magic Band. Inoltre, giovedì 7 agosto alle 21, spazio alla scuola di ballo Castellani Dance Studio di Collesalvetti. Infine, per tutta la durata della festa, sarà presente lo stand del Passalibro, iniziativa nata per volontà del Consiglio di Frazione di Vicarello, attraverso cui è possibile mettere a disposizione della comunità i propri libri.