Gazzetti, Fattorini

Da sinistra: il consigliere regionale PD Gazzetti assieme al segretario dem di Collesalvetti Fattorini

Collesalvetti Sabato 29 agosto, nel corso della penultima serata della Festa de L’Unità di Collesalvetti, è intervenuto Francesco Gazzetti, consigliere regionale PD neoeletto. Il livornese ha parlato per pochi minuti sul palco. Al centro, il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, dopo la scomparsa del lavoratore nel cantiere navale di Livorno lo scorso 25 agosto e quello dell’operaio nelle cave di marmo nei pressi di Carraia nella giornata di sabato 29 agosto.

 

«Oggi un altro lavoratore in Toscana ha perso la vita: un cavatore di 47 anni. Pochi giorni fa, c’è stata un’altra vittima sul lavoro nella zona dei cantieri navali di Livorno. D’intesa con il Partito Democratico, credo non sia più il momento soltanto del dolore, del cordoglio e del silenzio, ma sia questo il momento per fare sentire ancora più alta la voce di tutti quelli che non ci stanno a perdere la propria vita sul luogo di lavoro. Occorre maggiore sicurezza. Lo dobbiamo chiedere con forza».


 

E ancora: «Nel corso di questa estate, abbiamo seguito molte questioni. La priorità resta il lavoro. Ognuno, in casa propria, ha familiari che hanno perso il posto o che sono a rischio. Occorre un grande impegno. Noi in Regione proveremo a fare la nostra parte».

 

«Chiudo ricordando che, nell’area livornese, c’è un grande impegno e ci sono progetti significativi. C’è la grande partita della “Piattaforma Europa”: io spero vivamente che questa opportunità sia un traino per tutti i nostri territori. C’è un grande interesse verso la costa da parte della Regione e degli enti locali: su questo intendiamo lavorare», ha concluso Gazzetti.

 

Nel presentare il Consigliere Regionale, Dario Fattorini, Coordinatore del Circolo Pd di Collesalvetti e Consigliere Comunale, ha voluto dedicare l’edizione 2015 della Festa de L’Unità a Marino Tamberi, scomparso pochi giorni fa: «È anche grazie a lui che adesso ci troviamo in un’area attrezzata di questo tipo, non solo per fare la Festa de L’Unità, ma per eventi a favore di tutta la comunità colligiana», ha spiegato.

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui