Giuseppe Cintio

Il presidente del CDF stagnino, Giuseppe Cintio

Stagno Il Consiglio di Frazione di Stagno-Biscottino va avanti per la propria strada. Nonostante la presa di posizione del Comune  – «le riunioni di questa portata devono essere organizzate dall’Amministrazione Comunale, la quale non può essere semplicemente invitata a partecipare da organismi che non hanno uno status di istituzione, come nel caso dei Consigli di Frazione» – (leggi qui), la riunione di stasera è confermata. All’ordine del giorno, i disagi provocati dal maltempo, l’annosa situazione idrogeologica, «ormai insostenibile», della frazione.

 

Disagi per i quali il CDF stagnino continua a ritenere necessario avere un confronto diretto ed urgente. Per questo ha indetto e conferma nonostante tutto un’Assemblea Pubblica, che si terrà stasera, 14 ottobre, alle 21:00 presso la sala del Centro Civico di Stagno.


 

All’Assemblea di stasera il Consiglio di Frazione aveva invitato espressamente il sindaco Lorenzo Bacci, tutti gli assessori, il presidente della Commissione Ambiente Giovanni Biasci; la presidente del Consiglio Comunale Irene Visone; alcuni esponenti del Consorzio 4 Basso Valdarno; il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi; la consigliera regionale Federica Frantoni e il presidente della Provincia di Livorno Alessandro Franchi.

 

Ma dal Comune nessun parteciperà: «l’Amministrazione Comunale – avevano comunicato dal Municipio – non può essere semplicemente invitata a partecipare da organismi che non hanno uno status di istituzione, come nel caso dei Consigli di Frazione che, lo ricordiamo, sono organismi della partecipazione voluti dall’Amministrazione e non previsti da alcuna normativa regionale o nazionale»

 

«La situazione si è particolarmente aggravata negli ultimi anni e le soluzioni concordate a suo tempo non sono ancora state messe del tutto in atto. Riteniamo quanto mai necessaria la partecipazione all’assemblea di chi ricopre un ruolo istituzionale, per far sì che questo annoso problema venga risolto una volta per tutte», aveva scritto nella sua lettera di invito il CDF stagnino. Ma così non sarà. Il Comune ha infatti già fissato data, ora e luogo della riunione che esso stesso ha organizzato: il 20 ottobre alle 17:30 presso la Sala Conferenze della Palazzina Colombo presso l’Interporto (leggi qui).

 

Segui Collenews su Facebookclicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui