CdF Vicarello 7 settembre 2015Vicarello Molte le questioni sul tavolo del Consiglio di Frazione di Vicarello, dopo il rientro dalla pausa estiva. I temi più importanti sono stati: i problemi della frazione portati all’attenzione dell’Assemblea da parte di Stefano Bracci; il questionario su bambini e anziani voluto dalla Commissione Pari Opportunità; la nuova normativa sulla gestione dei fondi annuali; il censimento degli alberi monumentali; la definizione delle date e degli ultimi dettagli organizzativi relativi alla mostra sulla Grande Guerra.

 

In primis, molto importante è stato l’intervento, nel corso della serata, fatto dall’ex consigliere Bracci. Tra i problemi esposti al Consiglio di Frazione, il quale li esporrà a sua volta ai rappresentanti dell’Amministrazione, ci sono:


 

  • l’installazione di due dissuasori di velocità a ridosso del centro abitato di Mortaiolo, in modo da prevenire eventuali incidenti causati dall’alta velocità con cui i veicoli transitano;
  • la riasfaltatura e l’installazione di 10 cipressi in Via di Mortaiolo;
  • in materia di sicurezza idrogeologica, la pulizia del Tora;
  • la piantumazione di oleandri nel tratto di Via Galilei che va dalla farmacia al cimitero, dopo l’abbattimento degli alberi presenti prima.

 

L’indagine della Commissione “Pari Opportunità” All’attenzione dell’Assemblea, è stata poi fatta presente l’indagine voluta dalla Commissione Pari Opportunità. Come annunciato da Antolini, il Comune distribuirà un questionario, rivolto alle famiglie vicarellesi, sui servizi offerti a bambini e anziani. Tale opuscolo sarà distribuito entro pochi giorni. I punti di raccolta sono la sede del Consiglio di Frazione, quella del Circolo Arci e la Parrocchia di S. Jacopo. Le persone potranno portare il modulo compilato in forma anonima. Questa iniziativa sarà poi ripetuta presso le altre frazioni del Comune.

 

La gestione dei fondi Sulla nuova normativa inerente la gestione annuale dei fondi messi a disposizione dell’assemblea da parte dell’Amministrazione, il Consiglio chiede che «quanto prima vengano ufficializzati i modi con cui sarà possibile gestire le risorse che spettano alla frazione di Vicarello». Una volta individuati, il CDF prega l’Amministrazione di «indire una riunione nella quale vengano chiarite queste modalità e possiamo esprime le nostre possibili perplessità».

 

Gli alberi monumentali I rappresentanti del Consiglio di Frazione hanno poi stilato una lista delle piante centenarie o di interesse storico, come richiesto dal Comune nell’ambito del censimento degli alberi monumentali. Questa la lista: due platani, in Piazza 2 Giugno, davanti al Monumento ai Caduti; 1 olmo in via Marconi, di circa 130 anni, presso Zaccagnini; 2 lecci, davanti alla Parrocchia di S. Jacopo, d’interesse storico. Infine, è stata fatta richiesta affinché «vengano censiti come alberi monumentali i cipressi sulla via di Mortaiolo, per evitare un futuro abbattimento».

 

Oltre agli ultimi dettagli organizzativi da definire, sono state fissate le date in cui si svolgerà l’evento dedicato alla Grande Guerra: la mostra fotografica si aprirà il 26 ottobre e si concluderà il 4 novembre, in occasione della consueta commemorazione presso il Monumento ai Caduti.

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui