Eros Florio

(foto di Silvia Mazzei)

Vicarello Tra Wrestling, il volontariato presso la Misericordia e le attività con i giovani della Chiesa di S. Jacopo. Questa metà del 2015 è stata molto impegnativa per Eros Florio. Il vicarellese ha partecipato a numerosi incontri con l’Italian Championship Wrestling; ha lavorato alla Festa della Confraternita della Misericordia di luglio e ha ottenuto uno strepitoso successo, assieme agli altri ragazzi del gruppo parrocchiale, con il musical “Mamma Mia”.

 

Quali sono stati gli incontri di Wrestling a cui hai preso parte quest’anno? E quali sono quelli in programma?


«Sono molti veramente quest’anno. Nei tornei a cui ho preso parte ho disputato anche più incontri alla volta. Tra questi ci sono l’”ICW fighing day 2015” a Firenze il 28 febbraio; “ICW vendetta 2015” a Todi (Pg) il 3 maggio; “ICW il giorno del giudizio 2015” ad Altopascio (Lu), il 16 Maggio; ICW Vivicascine 2015” il 24 Maggio a Firenze; “ICW guerra del giglio 2015” il 7 giugno sempre a Firenze; “ICW il girone dei guerrieri 2015” il 13 Giugno ancora a Firenze; “ICW all’arrembaggio 2015” il 27 giugno a Cerreto Guidi (Fi), “ICW lotta labronica 2015” il 19 luglio a Cecina (Li); “ICW duri a morire” il 26 Luglio a Cascina! E sicuramente a settembre torneremo a combattere a Vicarello. Entro la fine del 2015, disputeremo altri incontri al nord e a Firenze, dove quest’anno abbiamo ottenuto un successo mai visto».

 

Eros Florio 2

(foto di Silvia Mazzei)

Qual’è il bilancio in termini di vittorie e partecipazione di pubblico?

«Come bilancio siamo quasi pari: 5 vittorie e 4 sconfitte. Di rilievo c’è la conquista di ben tre tornei estivi e, purtroppo, la perdita del campionato interregionale a favore del “Padrino” Alessandro Corleone, la cui rivincita ancora sto aspettando. In termini di pubblico, sempre caloroso e pronto ad incitarti, ci siamo levati delle belle soddisfazioni. Nell’ultimo evento in piazza a Cascina, ad esempio, gli spettatori si aggiravano intorno ai 500. Speriamo di fare ancora meglio a Vicarello».

 

Sei stato uno dei volontari che ha lavorato alla Festa della Misericordia: quanta fatica ma anche soddisfazione ci sono state nel parteciparvi?

«È sempre un piacere donare un po’ del proprio tempo alla Misericordia di Vicarello e, soprattutto, in occasione della sua festa, visto che loro per primi fanno tanto per noi. L’ultima sera abbiamo lavorato tantissimo: le persone da servire non finivano più».

 

Eros Florio 3

(foto di Silvia Mazzei)

Dopo il successo di pubblico per il musical “Mamma Mia”, il gruppo parrocchiale porterà in scena altri spettacoli?

«È probabile che “Mamma Mia” venga riproposto, forse anche in giro per i Comuni vicini e non. Sto personalmente portando avanti anche uno spettacolo teatrale con i ragazzi che frequenteranno la 2° media il prossimo anno. È molto divertente, sopratutto per i più piccoli, e ci piacerebbe seguire le orme del gruppo dei grandi e fare un bel successone. Probabilmente esordiremo tra fine 2015 e primavera 2016».

 

 

 

 

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui