Pista ciclabile Collesalvetti-VicarelloCollesalvetti-Vicarello Terminata l’asfaltatura, si sono conclusi adesso anche i lavori di tinteggiatura alla pista ciclabile che collega Collesalvetti a Vicarello. Rosso è il colore scelto dai ragazzi delle terze medie di Collesalvetti. Una tinta che fa contrasto sia col verde del prato circostante che con il grigio dell’asfalto del manto stradale. Al percorso ciclabile sono stati apposti anche i new jersey per mettere in sicurezza quelle parti della pista che sono adiacenti alla strada.

Concluso il primo lotto Ultimati dunque anche questi lavori, non rimane che apporre le strisce pedonali per gli attraversamenti e la segnaletica verticale, che dovrebbe essere messa a giorni. Ma, a parte queste due cose, apponibili molto rapidamente, la pista è sostanzialmente pronta. La pista, ossia… il primo lotto; quello che dalle ultime case di Vicarello giunge fin sotto al cavalcavia di Collesalvetti. Il secondo invece congiungerà le ultime case di Vicarello (le stesse da cui parte il primo in direzione del capoluogo) alla zona farmacia di Vicarello. Infine, il terzo da sotto il cavalcavia arriverà fino alla scalinata del monumento ai caduti di Collesalvetti. Per i restanti 2 lotti il Comune di Collesalvetti ha partecipato ai relativi bandi regionali, ma anche a causa delle recenti elezioni –  il Comune dovrà interfacciarsi adesso con la nuova Amministrazione Regionale – non ne conosce ancora l’esito. 


I costi dell’opera Il costo complessivo dei lavori è stato di 250.000 euro. Di questi, sono già stati pagati 58.717 euro per il primo lotto, su un totale di contratto di 127.000 più IVA. 100.000 euro, l’entità del finanziamento regionale. Di questi, 20.000 euro sono già stati riscossi dal Comune per liquidare gli espropri.

Soddisfatto l’assessore alle infrastrutture, Roberto Menicagli che su Facebook, nel ringraziare gli uffici tecnici e l’ex assessore Minuti per il lavoro svolto, sottolinea l’apprezzamento della popolazione per la nuova pista: «Ricevere messaggi e telefonate di complimenti per quest’opera, fa molto piacere».

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui