questaCollesalvetti Alda Merini. Era dedicata a lei la conferenza che si è tenuta sabato pomeriggio alla Biblioteca di Collesalvetti. Un momento di incontro per gli appassionati di poesia e di conoscenza più approfondita del personaggio. Ad esordire, la professoressa Eminia Libardo Montecalvo dell’Università della terza età, che ha raccontato la storia della poetessa lombarda.

 

 

 

 

20140614_173041

Erminia Libardo Montecalvo

 

Fra i cenni biografici riportati dalla Libardo Montecalvo, il fatto che la Merini non sia riuscita ad essere ammessa al liceo classico Manzoni di Milano e il disagio psichico dovuto alla sindrome bipolare che le ha fatto sperimentare anche il manicomio. Periodo nel quale, ha ricordato la Libardo Montecalvo, «la Merini scrive moltissimo». Un cenno è stato fatto anche relativamente al fatto che le furno tolte le figlie. Il trasferimento a Taranto; il nuovo ricovero in ospedale; il ritorno a Milano e altro ancora.


 

 

 

 

20140614_174033 20140614_174226Dopo questa lezione biografica, Dora Finis (a sinistra) e Anna Lucia Buccheri (a destra) hanno declamato, alternandosi, alcune poesie della Merini, poi approfondite nel loro significato dalla stessa Libardo Montecalvo.