La Pinacoteca "Carlo Servolini"

La Pinacoteca “Carlo Servolini”

Collesalvetti  – Ancora grande successo di pubblico per la Pinacoteca “Carlo Servolini”. Ieri, infatti, è andata in scena la conferenza dal titolo “Da Annigoni a Michelozzi: il rinnovamento del paesaggio nel segno del Seicento”. Essa s’inserisce nel solco del la mostra, iniziata lo scorso settembre, “Corrado Michelozzi 1883-1965. Entusiasta del Barocco”.

 

Presentata dalla curatrice della Pinacoteca, Francesca Cangianelli, la rassegna ha messo a confronto Pietro Annigoni e Corrado Michelozzi, protagonisti del revival del paesaggio barocco seicentesco, che ha contraddistinto le carriere di molti artisti nel corso del Novecento.


 

Attraverso vedute di marine burrascose e scorci del porto di Livorno, i due hanno in comune un vedutismo in cui l’acqua, elemento dominante, fa da contraltare alle instabilità meteorologiche e riprende l’inquietudine della società italiana (ed europea) a cavallo tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale. I due artisti, però, si differenziano nell’impostazione data ai rispettivi paesaggi. Annigoni ne dà un’impostazione sacrale, mentre Michelozzi caricaturale.

 

Venerdì 22 Novembre 2013 ore 7:48