2014-04-18 12.48.20Interporto Un gazebo allestito su due piedi poco prima dell’inizio della conferenza stampa dallo stesso Vicesindaco Benedetti e dai colleghi militanti, all’interno dell’Interporto. E’ questa la location scelta da Rifondazione Comunista per presentare simbolo e lista dei candidati alle prossime elezioni amministrative. L’Interporto, dunque, perché è questa questa importante, fondamentale, realtà del territorio che ha segnato, come ha sottolineato Alberto Benedetti, in maniera marcata questa esperienza di governo del territorio di concerto con Lorenzo Bacci ed il “suo” PD. Sull’Interporto infatti si è giocata una partita politica importante che ha visto anche la fuoriuscita di SEL dalla compagine di maggioranza e al contempo, come detto, una rinnovata intesa Rifondazione Comunista-Partito Democratico sul Comune di Collesalvetti. Un’alleanza curiosa ed in controtendenza rispetto a tantissime altre realtà territoriali.

 

Benedetti ha tenuto a sottolineare come l’Interporto sia «una realtà immediatamente utilizzabile qualora un’azienda decidesse di investire sul nostro territorio; una realtà da migliorare dal punto di vista infrastrutturale, ma che rappresenta il punto di partenza per la ripresa economica locale» e, nel rinnovare il matrimonio politico con Bacci e con il Partito Democratico, ha presentato ufficialmente la lista dei candidati al Consiglio Comunale; una lista che – come ha sottolineato lo stesso Benedetti – rappresenta le varie realtà geografiche e sociali. Fra i candidati, infatti, figurano persone di Collesalvetti, Nugola, Vicarello, Guasticce, Parrana e Biscottino. Ma anche, al di là della categorizzazione territoriale, persone che hanno già avuto in precedenza incarichi amministrativi, giovani, lavoratori, pensionati e disoccupati. Questi i loro nomi:


 

VALERIO CIGNONI

ALICE REGOLI

YURI MAZZONI

MARZIA BRUGNOLI

VALERIO BIANCONCINI

CRISTINA LENCIONI

SILVANO ORSUCCI

DANIELA BIONDI

ROBERTO ROSSI

LAURA BRANCHETTI

ENRICO CALCI

BENEDETTA MALVOLTI