Corbolone

Collesalvetti – Un duplice inseguimento; uno spacciatore fugge a piedi, l’altro in auto. Il primo si salva, fuggendo nella macchia, l’altro termina la sua folle corsa in fossetto. E’ questo l’esito di un’operazione antidroga condotta dalle volanti delle forze dell’ordine nella zona del Corbolone, tristemente nota per la presenza di spacciatori e tossicodipendenti, a scopo di prevenzione.

I due, extracomunitari, erano in un’Alfa Romeo quando i poliziotti hanno provato a bloccarli. Resisi conto di ciò che stava accadendo, l’uno è ha cominciato a correre, mentre lasciava cadere a terra del materiale bianco che aveva con sé, mentre l’altro, avviata la retromarcia, tentava la fuga in auto, anche lui gettando del materiale dal finestrino. Una fuga che, come detto, ha avuto il suo epilogo in un fosso che costeggia la strada.


Gli agenti, alla ricerca del materiale sospetto, hanno perquisito l’auto e vi hanno trovato 1,13 grammi di cocaina. Peraltro, il giovane alla guida era sprovvisto di patente e l’auto non era assicurata. Uno degli stranieri, peraltro, risultava già oggetto di un ordine del Questore di Milano, emesso nel 2012, di lasciare l’Italia