IL CANOA CLUB STAGNO GIOCA DA VINCITORE NELLE ACQUE DELL’ARNO

Fabio Arzelà conduce tutta la gara riuscendo con uno sprint da velocista a conquistare il primo titolo italiano personale. E anche Sara Del Gratta porta a casa un altro titolo italiano

IL CANOA CLUB STAGNO GIOCA DA VINCITORE NELLE ACQUE DELL’ARNO

Collesalvetti Nelle acque dell’Arno Fiorentino, sabato 6 marzo, è andato in scena il Campionato Italiano di maratona (la maratona di canoa consiste nell’effettuare vari chilometri con dei trasbordi a terra portandosi la canoa in spalla per circa 100 metri). Presente anche il Canoa Club Stagno con sede sullo Scolmatore dell’Arno, che si è presentato con 2 atleti categoria ragazzi (16 anni), che dall’anno scorso in questa competizione sono aggregati ai cadetti (anni 14). La società stagnina era presente con 4 cadetti e una cadetta.

Alla partenza dei ragazzi, 58 i partecipanti, per una gara dura e selettiva sulla distanza di 11,800 km con un solo trasbordo (di solito per questa categoria sono due, ma data la situazione Covid, per maggior sicurezza i trasbordi a terra sono stati dimezzati).

Fabio Arzelà (del Canoa Club Stagno) si mette subito in evidenza, staccandosi dal resto del gruppo e insieme ad altri due atleti conduce tutta la gara riuscendo con uno sprint da velocista, a conquistare il primo titolo italiano personale. Non è da meno Sara Del Gratta (categoria ragazze), in gara con 22 partecipanti. Sempre in prima posizione, la giovane dà continuità alla scorsa stagione portandosi a casa un altro titolo italiano.

Ben figurano i cadetti che alla prima esperienza in questa competizione con un percorso di Km 7,800 e un trasbordo e con una trentina di partecipanti si classificano nell’ordine, Matteo Moneta Cristian Ambrosini Niccolò Reccanello 14°Alessandro Dalla Valle 15°, mentre in campo femminile Soemy Di Luozzo giunge all’8° posto.

Per i nostri cadetti, una gara di esperienza che fa ben sperare per il prossimo anno, nel quale passeranno in categoria ragazzi. Naturalmente nella società stagnina è grande la soddisfazione da parte dello staff tecnico e dirigenziale “perché abbiamo ripreso da dove eravamo rimasti l’anno scorso, tornando a settembre da Milano con 9 titoli italiani e da Caldonazzo dal Meeting delle Regioni con quasi tutta la squadra in evidenza con tante vittorie“.

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitterclicca qui
Segui le notizie su Instagramclicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. Leggi l'informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi