GuasticceGuasticce «A Guasticce le case costano troppo, manca un’edilizia popolare». E’ questa la riflessione di Tommaso Bernardini, già consigliere di frazione. «Le mamme e le maestre fanno bene a lottare perché la scuola elementare del paese resti aperta, ma il problema va analizzato e risolto alla radice». Per Bernardini «se le case costano troppo rispetto ai paesi limitrofi, non si dà modo ai giovani del paese di formarsi una famiglia in loco e rimanervi, per cui non si fanno figli e da qui anche il problema della carenza di iscrizioni alla scuola elementare del paese».

 

«Sembrava – prosegue l’attuale gestore del Circolo Arci – che all’interno della cosiddetta Area Servizi ci fosse un progetto edilizio alla portata di tutti, per case a prezzi più accessibili, però non si capisce se questo rimarrà lettera morta, oppure se questo intervento verrà effettivamente realizzato».


 

Tommaso Bernardini

Tommaso Bernardini

«Il problema dell’edilizia popolare è fra i più importanti per Guasticce. E’ ora che l’Amministrazione Comunale inizi a pensare a far sì che si costruisca in maniera più economica nel paese. Dal punto di vista logistico, Guasticce è messa un po’ meglio: circondato da una bella campagna, equidistante da Livorno e Pisa, ma non da giustificare prezzi così alti».