cimitero NugolaNugola Il colpo è avvenuto fra il tardo pomeriggio di ieri e la scorsa notte. Incuranti del danno materiale, ma soprattutto morale, che stavano arrecando alle famiglie dei defunti che riposano nel cimitero di Nugola, alcuni ladri vi si sono intrufolati. Oggetto del desiderio erano i vasi più belli del cimitero, quelli in ottone, che erano saldamente ancorati alle tombe attraverso una sorta di mattonella in marmo.

 

 

Un elemento, questa base marmorea (vedi foto), che rendeva la refurtiva evidentemente troppo pesante per portarsela dietro. Così, i ladri hanno pensato bene – si fa per dire, ovviamente – di far staccare questa sorta di mattonella urtandola contro altre tombe, danneggiandole.


 

vaso con base

un vaso con base marmorea

I malviventi hanno anche violato un monumento funebre e portato via altri vasi, ma anche fiori, dall’interno della cappella e lo sportellino in ottone che racchiude le luci votive di due tombe antichissime. Oltre a questo, è stata forzata anche la porta d’ingresso di una cappella privata ed è stato danneggiato il cancello del cimitero. Sarebbe da escludere il colpo a scopo di furto di rame, in quanto questi vasi sono in lega di rame e zinco, una lega peraltro che contiene pochissimo rame. Non si capisce dunque al fine di quale mercato, tuttavia i ladri erano interessati proprio a questi vasi.

 

base vaso

il basamento marmoreo dei vasi

Ad accorgesi del furto e dei danni alle tombe, questa mattina,le custodi del cimitero che hanno prontamente contattato la Polizia Municipale del Comune di Collesalvetti, che sta attualmente indagando sull’accaduto.