Funerale Riccardo EliseiVicarello Una Chiesa di San Jacopo gremita di vicarellesi quella che ha dato l’ultimo, commosso, saluto a Riccardo Elisei, Vice Governatore e cofondatore della Misericordia, scomparso all’età di 68 anni. Presenti alla Messa, officiata ieri da Don Massimo, i familiari, i confratelli e il sindaco Bacci. La salma è stata sepolta nel Cimitero comunale dei Lupi di Livorno.

 

Nel corso della sua omelia, il parroco ha voluto ricordare Riccardo Elisei parlando di «esempio di carità e di sacrificio verso gli altri. Fondando la Misericordia a Vicarello, egli ha messo in pratica il sentimento dell’amore. Per questo, il suo comportamento deve essere preso come modello dai giovani confratelli. In tutto ciò che ha fatto ha messo il cuore e il sacrificio verso il prossimo, dando lo slancio affinché questa istituzione sorgesse e operasse nel nostro paese. Il ricordo e il dolore che ha riunito qui tutto il paese sono, però, il simbolo di una comunità che si riunisce attorno ai valori della carità e dell’impegno verso il prossimo».


 

Oltre al parroco, molte altre testimonianze sono state pronunciate da familiari, confratelli e istituzioni. Dal ricordo di come si sia prodigato per primo per la Misericordia e di come il suo comportamento sia stato d’esempio per tutti all’abbraccio dei confratelli più giovani che hanno ricordato sia gli insegnamenti sia i momenti di vita quotidiana vissuti a fianco di Riccardo. Per finire con l’Amministrazione, che ha parlato di una persona buona, sempre pronta ad aiutare chi era in difficoltà, di cui il Comune di Collesalvetti deve andare fiero.