Simbolo di "Uniti per Cambiare"

Simbolo di “Uniti per Cambiare”

Stagno La lista civica “Uniti per Cambiare”, anche dopo il risultato negativo delle ultime amministrative, continua il suo lavoro sul territorio con incontri pubblici settimanali. «La lista – ci fa sapere Stefano Biagi, ex candidato sindaco per le scorse amministrative – ad oggi, è attiva su due principali fronti: il primo che è l’individuazione dei nostri emissari in Consiglio. Su questo punto ci siamo già confrontati con i 5 stelle, che ci hanno dato disponibilità per incontri ed approfondimenti, sia delle tematiche da noi individuate da affrontare in Giunta, sia viceversa, per essere a nostra volta sempre aggiornati su quanto succede in Comune. Comunque abbiamo consiglieri amici anche nelle fila del PD».

 

«Il secondo punto – continua Biagi –  invece è più ampio: noi di “Uniti per Cambiare” ci stiamo confrontando con le altre liste civiche e con i partiti all’opposizione, per portare avanti tematiche comuni e far conoscere le problematiche del territorio, che spesso le forze politiche ignorano, ma che noi, grazie agli incontri con i cittadini che facciamo settimanalmente, riusciamo a recepire tempestivamente». 


 

Stefano Biagi

Stefano Biagi

«Per esempio, in questi giorni stiamo portando avanti un’ipotesi di individuazione di un nuovo edificio per i carabinieri di Stagno (sotto sfratto ormai da molto tempo), su cui l’Amministrazione Bacci non ha ancora trovato alcuna soluzione esaustiva. Sabato scorso invece, ci siamo incontrati con una delegazione di operai della MTM, in particolare quelli della ex CMF, che si sono rivolti a noi per cercare una soluzione occupazionale, in quanto ormai stufi delle varie promesse non mantenute. Su questo fronte, quando il sindaco ci concederà un appuntamento – visto che in due mesi di richieste siamo riusciti soltanto ad avere un appuntamento per il giorno 6 Maggio, che poi è stato disdetto dalla segreteria del sindaco poche ore prima – vorremmo porre all’attenzione dell’Amministrazione Comunale una possibile soluzione che includerebbe il coinvolgimento di alcune aziende dell’area Interporto Toscano “A. Vespucci”». 

 

La lista civica si incontra ogni mercoledì alle 21:15, in un luogo sempre diverso: per conoscere il luogo di ritrovo della prossima riunione i cittadini possono contattare i membri della lista direttamente sul sito della stessa.