CAM00252Collesalvetti Giuliana Dei, residente a Guasticce e consigliere di frazione in queta intervista pre-elezioni rilasciata a Collenews racconta della sua candidatura al Consiglio Comunale, della stima per il candidato sindaco Iurescia e dei provvedimenti da mettere in atto dopo un eventuale entrata in consiglio.

 

Signora Dei, qual’è secondo lei il punto di forza della sua coalizione?


«Il punto di forza per me è il candidato sindaco Iurescia, un uomo di lunga esperienza politica che pure essendo all’ opposizione in Consiglio Comunale ha sempre agito in maniera costruttiva, mai disfattiva; ha infatti votato anche delibere della fazione opposta poichè era consapevole che esse erano fatte bene e potevano portare dei benefici ai cittadini».

 

Che previsioni fa quindi per la sua coalizione? E per il suo partito?

«Per la coalizione penso che riusciremo a ottenere un grande riscontro e lo spero sinceramente, anche se la vedo dura nel fatto che si arrivi ad un ballottaggio con il Movimento 5 Stelle. Per quanto riguarda il mio partito devo dire che la Lega in questa situazione non poteva far altro che entrare in coalizione poichè soprattutto in zona ci sono dei pregiudizi nei nostri confronti ed è quindi molto difficile ottenere voti da soli».

 

E per lei che previsoni fa; riuscirà ad entrare in Consiglio?

«Onestamente non credo perché, a parte a Guasticce, non sono molto conosciuta a livello locale. Posso dire che comunque confido nella mia collega Monica Gronchi, che ha un ampio giro di conoscenze nel territorio colligiano»

 

Quindi il suo bacino di voti è Guasticce. Chi la voterà? Giovani o meno giovani?

«Penso che il mio elettorato sia formato prevalentemente da gente di mezza età proveniente, come detto, dalla mia frazione di residenza, cioè Guasticce».

 

Se verrà eletta in Consiglio quali atti o proposte cercherà di attuare?

«Tutto quello che vorrei dire è stato già promesso da altri candidati nelle precedenti elezioni amministrative, solo mi sembra che sia stato fatto ben poco di tutto ciò che è stato promesso e quindi come consigliere cercherei di capire perchè certe cose non sono state fatte e cercherei di porvi rimedio in qualche modo».