Il primo cittadino colligiano mentre taglia il nastro all'inaugurazione

Il Sindaco Bacci mentre taglia il nastro all’inaugurazione

Stagno – Da Sabato è in funzione il nuovo Centro Comunale per la raccolta differenziata a Stagno. Posto all’incrocio di via Pertini e via Aiaccia, offrirà gratuitamente i propri serviZi ai cittadini di Stagno e in generale a tutte le aziende ed i cittadini colligiani. L’inaugurazione del centro ha avuto luogo Venerdì 28 Febbraio, la mattina, presso la stazione stessa. Hanno presenziato alla cerimonia il primo cittadino Lorenzo Bacci, l’Assessore comunale Riccardo Demi, l’Assessore provinciale Nicola Nista e l’Assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramini. Presente inoltre l’Amministratore Delegato della OLT Offshore LNG Toscana, Peter Carolan. L’inaugurazione ha avuto inizio a 12:30 con il taglio del nastro da parte del Sindaco.

Sindaco che ha raccontato la genesi del progetto e le sue finalità: nato grazie ai fondi stanziati da OLT – che sta sostenendo tramite donazione diversi opere di riqualificazione ambientale all’interno della frazione e del comune – e dalla Regione Toscana – che ha partecipato al progetto con fondi pari a 200.000 euro, su un costo totale di 400.000 -, il Centro di raccolta differenziata di Stagno avrà il ruolo di raccogliere tutto il materiale ingombrante che solitamente è lasciato, nel migliore dei casi, presso i contenitori stradali, ma che nel peggiore trova “casa” nell’ambiente, abbandonato. Dopo la sua breve presentazione, il primo cittadino ha lasciato la parola all’Assessore Bramini, che si è dichiarata fiera del lavoro che è stato portato avanti nel Comune e di come esso si collochi all’interno del progetto regionale di potenziamento delle strutture di riciclaggio su tutta la Regione, che ha come obiettivo quello di portare la percentuale dei rifiuti riciclati al 70% entro il 2020: «un valore importante – riconosce la Bramini- ma che può essere raggiunto solamente tramite l’impegno delle realtà locali ad adottare una politica più virtuosa»


Cartello all'ingresso dell'impianto

Sono poi intervenuti, l’Assessore Nista e l’Amministratore Delegato di OLT, che ha fatto sapere come la partecipazione della propria azienda nella realtà locale, sia rappresentativa di quella collaborazione, che è stata portata avanti fra OLT ed il Comune di Collessalvetti. Infatti, come già accennato, il progetto del Centro Rifiuti è stato possibile grazie ai fondi che OLT ha messo a disposizione nel 2005 per le opere di riqualificazione ambientale all’interno del comune. Ultimo ad intervenire l’Assessore all’Ambiente del Comune di Collesalvetti, che ha spiegato in modo più tecnico il funzionamento della stazione. Inoltre è stato reso noto il programma di raccolta degli olii alimentari e di cottura, che da oggi saranno presenti nei giorni di mercato, sia a Stagno, che a Collesalvetti. I vantaggi derivanti da questo tipo di raccolta saranno diversi: il primo e più immediato è il suo riciclaggio come materia base per altri prodotti industriali o come ecobiodiesel, ma notevole sarà anche la riduzione dei costi di mantenimento degli impianti di depurazione, che vengono gradatamente rovinati dal passaggio del liquido. Sarà possibile richiedere una tanica personale da 5,5 litri, da poter usare in casa. La tanica non è adibita per il contenimento di olii da motore e/o lubrificanti e sarà disponibile gratuitamente ai primi 200 cittadini richiedenti.