foto Via Roma

Via Roma a Collesalvetti

Collesalvetti – E’ polemica per la proposta di senso unico in Via Roma, a Collesalvetti. Su Facebook, sul noto gruppo “Indignati del Colle” è stato infatti condiviso un post nel quale i commercianti o, quantomeno, alcuni di essi, manifestavano il loro disappunto: «Sono anni – si legge nel post – che l’Amministrazione Comunale ha manifestato l’intenzione di realizzare questo senso unico, ma nonostante sia trascorso tanto tempo e nonostante i vari incontri effettuati, non ci è ancora stato fatto vedere un progetto definitivo in merito alla nuova viabilità e la nuova disposizione dei parcheggi in Via Roma e in zona Via Togliatti». «Nell’ultimo incontro che abbiamo avuto a novembre – prosegue il post – ci era stato promesso visto che i disegni presentati erano sbagliati, che a breve sarebbero stati inoltrati a noi e Confcommercio i disegni definitivi e che poi ci saremmo rivisti per discuterne insieme. Da allora nessuno ci ha fatto sapere più niente, ma l’altro giorno, su Collenews, abbiamo letto che nell’incontro del PD con la popolazione, l’Assessore Crespolini ha affermato che da febbraio sarebbe partito il progetto del senso unico. Come categoria di esercenti di Collesalvetti siamo molto amareggiati dal fatto che non siamo stati considerati dall’Amministrazione».

 

«Oggi l’Amministrazione e il PD creano incontri con i cittadini per parlare delle problematiche del paese, e noi che abbiamo un tavolo aperto da anni veniamo totalmente ignorati! Eppure nel problema del senso unico dovremmo essere doppiamente coinvolti,prima come abitanti e poi come esercenti! Riguardo alle problematiche del parcheggio in Via Roma noi non siamo mai stati contrari a cercare soluzioni che potessero migliorare la viabilità del paese; abbiamo proposto che se si facessero girare gli autobus in un solo senso (sicuramente la viabilità ne gioverebbe); abbiamo chiesto un’atteggiamento meno sanzionatorio e più propositivo allo snellimento del traffico da parte degli organi preposti; abbiamo chiesto quello che veramente necessita al paese tutto: strade e parcheggi!»


 

Le ragioni della protesta «Visto che – prosegue il post – l’intenzione dell’Amministrazione è quella di fare questo senso unico, vogliamo informare tutti del nostro disappunto su questo progetto perché:

– Utilizza come via alternativa via Togliatti che è una via molto tortuosa,anzi troppo tortuosa, e inserita in contesto di parco giochi e zona ad alta densità abitativa.
– I parcheggi in numero resteranno quasi uguali.
– L’uso di un semaforo PER far passare 2 autobus al giorno ci sembra una grossa forzatura (semaforo ad azionamento da parte dell’autista tramite telecomando….e se si perde il telecomando?).Inoltre si renderà ancora più pericoloso quell’incrocio perché quel semaforo rimarrà lampeggiante x le 24 ore escluso il momento del passaggio dei 2 autobus; il rischio è che non si faccia caso al semaforo quando diventa rosso e gli automobilisti vadano dritto.
– Il senso unico in via Roma, così come ci era stato proposto, rischia di creare delle situazioni di grande difficoltà in tema di scorrimento della viabilità; ovvero, con stazionamento di mezzi pesanti in determinate zone della via si può determinare il blocco della viabilità al passaggio di un altro mezzo pesante o di un autobus.
– Se qualcuno parcheggia dove non è consentito (carico e scarico, passi carrabili) il traffico si bloccherà.
– Ci sarà viavai di biciclette sui marciapiede perché chi viene dalla madonnina non potrà più percorrere via Roma.
– I problemi di parcheggio in via Roma non sono solo in quel pezzo che si vuol mettere a senso unico».

 

«I punti sovraesposti sono sufficienti, secondo noi, a far dedurre che l’introduzione del senso unico non migliorerà bensì peggiorerà, analizzandola nella sua globalità, la viabilità paesana. E nonostante l’Amministrazione ci abbia comunicato che la popolazione di Collesalvetti vuole questo senso unico, secondo noi c’è dissenso verso questo progetto. Ed è in merito a ciò, convinti che la volontà popolare è sovrana, che daremo il via – si conclude il post – presso i nostri esercizi ad una campagna di firme con tema: “Ma il senso unico con semaforo….ha senso?” Raccolta di firme che intende sensibilizzare l’Amministrazione e far chiarezza sulla volontà popolare».

 

Segue nelle prossime edizioni