foto Rifondazione

Vicarello – La proiezione di un video (“La divisione partigiana Garibaldi in Jugoslavia”) e una Conferenza. Consta di queste due parti l’evento organizzato da Rifondazione Comunista che avrà luogo sabato 8 febbraio alle 17:00 presso la sede del Consiglio di Frazione di Vicarello. «L’iniziativa – spiega appunto Alberto Benedetti, Vicesindaco di Collesalvetti e dirigente locale di Rifondazione Comunista – è unica, ma divisa in due momenti, interrotti da un’apericena che faremo presso il Circolo Arci “Macchiavallo Macchi” di Vicarello. Nel pomeriggio, la aprtedi carattere più riflessivo, storico, organizzato non a caso l’8 febbraio, visto che il 10 è il giorno del ricordo. Vogliamo dare uno spunto di riflessione sulla lettura storica di alcuni avvenimenti della nostra storia  recente e quindi foibe; esodo e antifascismo in generale, contro il revisionismo storico».

 

«Abbiamo deciso di fare questa iniziativa – prosegue Bendetti –  invitando questo storico, Eric Gobetti, che ha prodotto un documentario sulla storia della Brigata Garibaldi, sulle vicissitudini, sulle scelte che i militari italiani che componevano questa Brigata scelsero di fare, abbandonando l’esercito e dedicandosi all’attività di liberazione assieme ai partigiani titini dell’ez Jogoslavia».


 

Oltre ad Eric Gobetti, ospiti della serata saranno anche Simone Oggionni, coordinatore nazionale dei Giovani Comunisti di Rifondazione, che darà un contributo anche dal punto di vista giovanile; Lorenzo Cosimi, Segretario della Federazione di Livorno di Rifondazione Comunista e Tiziana Bartimmo, Capogruppo del medesimo partito presso il Comune di Livorno, che coordinerà il tutto. «Speriamo inoltre – aggiunge Benedetti – di avere come ospite il compagno Bruno Mazzoni, che è uno dei pochi che ha partecipato attivamente a quel periodo storico. L’idea del Circolo sarebbe quella di far ruotare tutta la serata attorno alla sua figura. A lui è tributata questa iniziativa». Al termine, ci sarà spazio per interventi del pubblico.

 

Dal canto suo, Lorenzo Cosimi ha voluto ringraziare «i compagni del Circolo di Collesalvetti, che hanno organizzato questa iniziativa». «Noi spesso e volentieri – ha spiegato il Segretario di Rifondazione – ne facciamo di queste iniziative, non tanto per la memoria storica, pur importante, soprattutto quando è messa sotto attacco dal revisionismo storico, ma soprattutto per andare al di là del tema partigiano, per ricondurre all’attualità. Occorre attuare la carta costituzionale e credo che anche questo possa essere uno degli argomenti principali di questo dibattito, anche per capire da quale lotta ha avuto luogo la nascita della nostra Repubblica».