polizia-di-statoStagno – R. G. Sono queste le iniziali del giovane, classe 1982, residente all’Arnaccio, che è stato arrestato nei giorni scorsi per tentata rapina aggravata ai danni del Carrefour Express di Pisa. Assieme a lui, J. C., classe 1990, residente a Filettole. Gli agenti della Questura di Livorno sono intervenuti su segnalazione. La ragazza, scesa da una Mercedes, guidata da una complice – ed armata di pistola – si era diretta verso l’entrata dell’esercizio commerciale, la cui apertura automatica, però, non era funzionante.

 

E’ a quel punto che la donna ha sparato un colpo di pistola in aria ed è risalita a bordo della Mercedes, mentre il complice di è dato alla fuga a tutta velocità. Nel corso del successivo pedinamento, lungo la via di casa, la ragazza, che si trovava seduta sul lato del passeggero, è stata vista lanciare dal finestrino alcune cartucce a salve. L’autovettura è stata quindi fermata ed i due circondati e fatti scendere dal mezzo.


 

Nell’immeditata perquisizione dell’auto sono stati dunque rinvenuti la scacciacani con una cartuccia inesplosa nonché un coltello a serramanico. Condotti negli uffici della Squadra mobile, i due sono stati dunque dichiarati in stato d’arresto, in semiflagranza di reato e, d’intesa con la Procura della Repubblica di Livorno, associati alle case circondariali “Le Sughere” di Livorno e “Don Bosco” di Pisa.