Stagno L’8 e il 9 agosto scorsi in provincia di Treviso nelle località di Revine Lago e Tarzo si sono svolti i Campionati Nazionali di canoa per società e il Trofeo delle Regioni sulla distanza olimpica dei 500 metri. Sul Lago di Santa Maria si sono sfidati 41 società per un totale di 744 atleti (ragazzi 15/16 anni – junior 17/18 e senior oltre 19) in rappresentanza di 7 comitati regionali. La società del Canoa Club Stagno con sede sullo Scolmatore dell’Arno si è presentata con 8 atleti partecipando in tutte le categorie in K1. Sabato 8 è stata una giornata dedicata alle batterie e alle semifinali. Il Canoa Club Stagno è riuscito a qualificarsi per le finali del giorno dopo in ben 7 prove. Gli atleti Benedetta Ambrosini, Federico Antenori, Filippo Bassi e Lorenzo Del Gratta, dopo semifinali molto combattute, hanno dovuto cedere il passo ad altri atleti.

Domenica 9 invece è stata una giornata interamente dedicata alle finali. Si comincia con la Gara Senior, nella quale Flavio Spurio (cat. junior) si aggiudica la terza posizione salendo sul gradino più basso del podio; a seguire Sara Del Gratta  (cat. ragazzi), che  pure gareggia in categoria superiore (junior) aggiudicandosi un ottimo secondo posto. In categoria ragazzi Fabio Arzelà e Simone Mazzara arrivano rispettivamente 7° e 2°. Simone ci riprova nella categoria junior arrivando 7°, mentre Flavio Spurio per 2 centesimi di secondi perde la prima posizione conquistando comunque un ottimo 2° posto. Il finale del campionato per società è tutto per Sara Del Gratta, che gareggiando nella propria categoria (ragazzi) si aggiudica un primo posto, distanziando di 2 secondi e 35 la rivale più vicina.


Terminato il Campionato per le Società, è la volta del Trofeo delle Regioni. In rappresentanza della Toscana scendono in acqua, in equipaggio K4 – tutti del Canoa Club StagnoFederico Antenori, Filippo Bassi, Simone Mazzara e Flavio Spurio, i quali, dopo una gara tiratissima, si aggiudicano la piazza d’onore (secondi) a completamento di una trasferta più che soddisfacente. La società stagnina si ritiene più che soddisfatta dei risultati considerando che, a causa del Covid-19, la preparazione invernale è saltata completamente. «Resta il fatto che gli allenatori Roberto Sardi e Claudio Kaminsky hanno svolto ugualmente un ottimo lavoro», sottolineano dal Club stagnino.

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitterclicca qui
Segui le notizie su Instagramclicca qui