Matteo Lodovichi con la madre, Barbara

Stagno Un’impresa sportiva di alto livello vista dagli occhi di una madre. A parlare è Barbara Salvadori, mamma di Matteo Lodovichi, giovane di Stagno e giocatore di Football Americano che è riuscito a coronare il sogno di giocare in nazionale ed a conquistare la qualificazione ai Campionati Europei all’esordio in campo con la maglia azzurra. La donna racconta a Collenews.it le sue emozioni scaturite per la conquista di questi due importanti traguardi per la carriera sportiva di Matteo.

Signora Salvadori, si aspettava che suo figlio riuscisse a conquistare due “tappe sportive” così importanti come la convocazione in nazionale e la qualificazione agli Europei?
«Posso dire che… sì, me lo aspettavo. Matteo è un ragazzo che quando si mette in testa una cosa fa di tutto per raggiungerla e ha lavorato sodo per poter essere convocato in nazionale. Lo promise a suo padre in punto di morte e per questo è stato ancora più determinato».


Quali emozioni ha provato quando ha appreso della convocazione in nazionale di Matteo e della successiva qualificazione all’Europeo?
«Sino all’ultimo siamo stati con il fiato in gola; la gioia che è esplosa al momento della convocazione è stata incontenibile. Sono orgogliosa di mio figlio e con me lo sono anche sua nonna e la sua ragazza Lucia, che è una delle sue fan più accanite lo segue a tutte le partite. Vederlo scendere in campo con la maglia azzurra è stata un’emozione fortissima, specialmente poi dopo le due strepitose vittorie che hanno riportato il football italiano ai grandi livelli e posso dire di essere orgogliosa perché Matteo potrà dire: “io c’ero!”».

Come pensa che evolverà in futuro la carriera sportiva di suo figlio?
«Continuerà a giocare per questa stagione sempre con i Guelfi poi, in futuro, si vedrà se ci saranno altre società interessate».

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitterclicca qui
Segui le notizie su Instagramclicca qui