Collesalvetti Modifiche al regolamento IUC e nuove tariffe TARI per il 2018. Sono questi due degli argomenti oggetto di discussione e successiva deliberazione da parte del Consiglio Comunale nella seduta dello scorso mercoledì 20 dicembre. La modifica al regolamento sull’Imposta Unica Comunale prevederà un sistema di rateizzazione per agevolare il pagamento ai cittadini. In seguito si è discusso delle nuove tariffe TARI per il 2018, adeguate al tasso inflattivo programmato fornito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Le delibere sono state esposte all’Aula dall’assessore al Bilancio Andrea Crespolini.

Andrea Crespolini, assessore al bilancio

Le modifiche allo IUC «Abbiamo modificato il regolamento IUC – così Crespolini in Consiglio – che raccoglie tutte le imposte del Comune, in particolar modo la sezione C sulla TARI che introdurrà una scontistica con una detrazione del 15% della parte variabile. Non si tratta di uno sconto enorme sulla quantità di rifiuti che i nostri cittadini potranno portare al centro di raccolta, ma è la base sulla quale poi valuteremo anche negli anni successivi come adeguare la quantità dello sconto a quello che effettivamente il cittadino porterà al centro di raccolta. Ad oggi non siamo ancora in possesso di questo dato e quindi ci attestiamo sul 15% della parte variabile».


«Un’altra modifica dello IUC è data dall’introduzione della rateizzazione, che andrà ad agevolare i soggetti che riscontrano difficoltà nel pagamento delle imposte. Rateizzazioni che possono essere immediate, senza fornire alcuna dichiarazione di carattere economico al di sotto dei 516 euro. Oltre questa cifra, invece, bisognerà appurare la reale necessità del soggetto che richiede la rateizzazione. Dai 20.000 euro in poi richiediamo, soprattutto alle aziende, una polizza fideiussoria a garantire per quello che verrà versato negli anni avvenire. Tutto questo è stato fatto per garantire l’umanità che la nostra Amministrazione ha sempre vantato e prestato ai cittadini ogni qualvolta gli è stata richiesta».

Le nuove tariffe TARI «Le tariffe della TARI – ha continuato l’assessore al Bilancio – sono rimaste sostanzialmente invariate. L’unica cosa che varia è il tasso inflattivo programmato dato dal MEF ed indicato all’ 1,7%. Quindi noi abbiamo adeguato le nostre tariffe a questa variazione. Facendo due conti, una famiglia di due persone con un appartamento di 80 metri quadri prima pagava 223 euro adesso, con il nuovo tasso inflattivo, che ovviamente non dipende da noi, vedrà la tariffa aumentare di circa 4 euro pagando quindi 227 euro».

Le delibere sulla modifica al regolamento IUC e sulle tariffe TARI per l’anno 2018 sono state approvate con 9 voti favorevoli e 2 contrari.

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitterclicca qui