Vicarello Prosegue la campagna a sostegno di due istituti infantili nella regione del Donbass. Yuri Mazzoni, vicarellese, nipote dell’ultimo partigiano di Collesalvetti, farà da porta bandiera per conto della band musicale Banda Bassotti per la loro campagna antifascista sulla guerra nell’Ucraina, nella regione del Donbass, dove già da anni è in corso un’atroce guerra nella quale le vittime sono soprattutto civili, e soprattutto bambini.

Dopo il successo dello scorso anno,quando fu donato moltissimo materiale alimentare e prodotti medicinali, ecco di nuovo il giovane colligiano fare da porta bandiera per un’altra campagna di solidarietà per i bambini del Donbass. Si tratta di donare a 2 orfanotrofi 12 euro per dodici mesi.Uno nella Repubblica popolare di Lugansk e l’altro nella Repubblica popolare di Donetsk.


Questi sono i nomi della struttura: 1) Campana in famiglia Campana. Calle Pervomaiskoe 27 – Gorlovka – DNR 2) orfanotrofio numero 1 – Via krupskoy 17, Lugansck – lnr

La campagna di solidarietà a livello internazionale è iniziata questo mese. «Questa nuova esperienza mi riempie di gioia – commenta il giovane vicarellese – e non solo perché la band musicale rappresenta un gruppo di amici, oltre che a essere una famiglia. A loro quindi va il mio ringraziamento per la loro fiducia. Ovviamente ringrazio tutte le persone che vorranno aderire a questa campagna: sia movimenti, che partiti e associazioni. Sono fiducioso per questa nuova sfida, per il popolo e per i bambini del Donbass».

Per ulteriori informazioni potete contattare il portavoce al numero 3295337710 oppure bassottixdonbass@gmail.com

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui