Stagno Un‘auto con a bordo un uomo anziano ultraottantenne finisce “di muso” nel Fosso Toretta a Stagno Vecchio. É quanto accaduto oggi poco dopo mezzogiorno. Allarme fra le autorità alla comunicazione della notizia, anche se fortunatamente, al di là dello spavento (l’uomo era in stato confusionale), è una storia a lieto fine: l’uomo è salvo grazie a 2 carabinieri che si sono gettati in acqua (la pattuglia di Stagno si trovava in zona e appena allertata dalla centrale operativa è arrivata in pochissimo tempo sul posto). A calarsi in acqua anche i Vigili del Fuoco.

Le cause sono ancora da accertare, a quanto si apprende, ma – dai primi riscontri – è probabile che l’anziano non abbia visto l’auto che marciava nel senso opposto, forse accecato dalla luce del sole. E comunque, a quanto si apprende, il passaggio contemporaneo di due vetture sullo stesso ponte sarebbe assai arduo.


Per permetterlo occorre spostarsi ai bordi del ponte. Ed è dunque possibile anche che lo spostamento dell’auto dell’uomo avrebbe fatto sì appunto che l’auto finisse “di punta” nel fosso. La zona è quella di Via delle Lame, che si inoltra più verso l’entroterra. In quel punto non vi sono guard rail.

L’uomo si sarebbe salvato perché probabilmente non usava la cintura di sicurezza; se l’avesse avuta sarebbe rimasto probabilmente bloccato e sarebbe annegato, mentre invece si è spostato sui sedili retrostanti ed è riuscito a non annegare, ma è stato ritrovato comunque con l’acqua alla gola.

In corso gli accertamenti da parte delle Forze dell’Ordine.

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui