defibrillatore Rotino

Il presidente de “Il Rotino”, Cristiano Salvadorini, col defibrillatore

Guasticce Un defibrillatore semiautomatico. É quanto recentemente acquistato dalla società sportiva guasticciana “Il Rotino”. Lo strumento, che entrerà in servizio a partire dall’imminente nuova stagione sportiva e che accompagnerà gli atleti nelle varie attività, è stato presentato all’assemblea dei soci. «Investiamo quotidianamente nella sicurezza», così il presidente Cristiano Salvadorini.

 

«In collaborazione con il DAN Europe (Divers Alert Network, ndr) – prosegue Salvadorini – i nostri dirigenti hanno ricevuto tutta la formazione necessaria e conseguito vari brevetti nella gestione delle emergenze acquisendo competenze su primo soccorso, medicazione, gestione delle e mergenze e prevenzione incendi».


 

«Per la scelta del DAE ci siamo rivolti direttamente a una società leader mondiale nella produzione di sistemi elettromedicali ed abbiamo ricevuto presso la nostra sede la visita di un’incaricato che ha provveduto al collaudo dell’apparecchio», racconta ancora il presidente.

 

defibrillatoreNella scelta, “Il Rotino” – fa sapere ancora il suo presidente – «ha optato per il modello di punta attualmente commercializzato dalla casa madre, peraltro scelto e selezionato dalla Lega Nazionale Dilettanti e dalla FIGC,, l’ HeartStart FRx, un apparecchio robusto, affidabile ed in grado di intervenire su adulti e bambini, anche in ambienti e condizioni avverse. Il dispositivo è fornito allo staff corredato di un kit di pronto soccorso e medicazione avanzato».

 

«La speranza – conclude Salvadorini – è ovviamente quella di non dover mai chiamare in causa l’attrezzatura, ma le attività si stanno diversificando ed ampliando sempre più, sono troppi gli impianti dove si svolgono le attività e non potevamo rischiare di non poter garantire il massimo livello di sicurezza possibile ai i nostri ragazzi». Con l’occasione, è stata presentata altresì la bozza del nuovo completo 2015/16, che attende però ancora la presentazione ufficiale.

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui