Giuliano LupiGuasticce Collettore Est, loculi al cimitero, fognatura bianca, marciapiede su Via Don Sturzo e viabilità sulla 555. Sono questi i 5 cavalli di battaglia del consigliere PD della frazione, Giuliano Lupi. Cinque problematiche che, assieme alla sua collega Delia Menicagli, ha già sottoposto e continuerà a sottoporre all’attenzione dell’Amministrazione Comunale.

 

Lo scorso weekend si è tenuto il gruppo di lavoro sui lavori pubblici e si è discusso di vari problemi. Al gruppo erano presenti gli assessori Menicagli e Crespolini, il consigliere comunale Viviano Menicagli e un dipendente comunale. Lupi, dal canto suo, ha chiesto aggiornamenti innanzitutto riguardo la situazione del Collettore Est «ancora non se ne parla, tra poco è autunno e… Non si sa se è finito, quasi finito… Ho sollecitato il Comune per farci sapere com’è la situazione». C’è poi il problema del cimitero, «non ci sono loculi». «Visto che, da questo punto di vista, inizieranno i lavori a Vicarello, speriamo che nel 2016 vengano costruiti una ventina di loculi anche a Guasticce; ho sollecitato l’Amministrazione in questo senso. Sono urgenti; se muore qualcuno, non c’è più posto».


 

allagamento a GuasticcePoi, il problema della fognatura bianca nel centro del paese. «Ogni volta che piove si allaga; ho portato le foto al gruppo di lavoro. Un dipendente comunale dovrebbe aver fatto un sopralluogo, poi è andato in ferie. Mi dovrebbe far sapere. Vediamo, anziché fare la fognatura completa, di fare quantomeno l’allacciamento al Collettore est e speriamo che il problema si risolva. Sennò metteremo una pompa per togliere l’acqua perché ogni volta che piove il centro del paese su Via Don Sturzo si allaga, negozi compresi. Così non può continuare».

 

E ancora, il marciapiede che non c’è in fondo a Via Don Sturzo, lato Vicarello. «Non essendoci, le persone che da là devono addentrarsi in paese rischiano perché sono costrette a passare in mezzo alla strada. Se non ci sono soldi per fare il marciapiede, almeno si riempia il fosso con l’asfalto o con la ghiaia. Vediamo di concretizzare almeno questa misura, per mettere in sicurezza le persone in linea di massima, poi affineremo».

 

E infine, la viabilità sulla 555. «Ho sollecitato a portare avanti i lavori su questa strada che è molto pericolosa nei tratti delle frazioni di Stagno, Guasticce e Vicarello. Per giunta, siamo di nuovo in estate e tanti ragazzi vi transitano anche per andare al mare. Occorre agire».

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui