mostraCollesalvetti “Incanto”. È questo il nome della mostra di pittura iniziata domenica scorsa che vede esposte le opere della pittrice colligiana Lucia Cocchi. La mostra, allestita presso la sede del Circolo PD di Via Roma, si avvia oggi alla conclusione. In molti, esperti d’arte ma non solo, hanno potuto ammirare le opere di questa artista, molto conosciuta a livello locale ma con una buona fama anche a livello nazionale.

 

La vita e la carriera Nata il 23 giugno del 1945, la Cocchi dipinge dagli anni ’80, ha dato vita a diverse mostre a livello nazionale, ultime fra esse a Donoratico e Cremona. «Ho già partecipato al premio “La rotonda” al quale prenderò parte anche quest’anno», racconta. Sul territorio colligiano insegna pittura all’Accademia della Cultura che si trova, appunto, a Collesalvetti, luogo nel quale vive praticamente da sempre e dove, prima di andare in pensione, ha lavorato nel settore assicurativo. In questi anni di attività la donna ha conseguito molti premi ma non li ha voluti esporre alla mostra, «perché mi piace che le persone giudichino le opere a prescindere dai risultati ottenuti».


 

Il movimento pittorico da cui trae ispirazione la pittrice è il Chiarismo, corrente artistica nata negli anni ’30 del Novecento in Lombardia, «anche se, ovviamente – precisa – nelle mie opere cerco sempre di mettere qualcosa di diverso, un qualcosa che mi appartiene e che si differenzi dal resto».

 

20150607_170506Le recensioni Le opere di Lucia Cocchi sono state anche recensite da importanti e competenti mastri, primo fra tutti il pittore e maestro di arti figurative Albo Favilli, presente all’inaugurazione della mostra che ha commentato, in una sua recensione, i lavori della signora Cocchi  in questo modo: «Le sue opere assumono, attraverso una altissima sintesi ed una grande dose di reale, un sapore simbolico di verità: si arriva così a toccare lo stato di grazia e la poesia pura».

 

20150607_170651La mostra è stata allestita presso i locali del Circolo del Pd colligiano. A tal proposito il segretario del partito Democratico di Collesalvetti, Dario Fattorini, ha voluto spendere due parole al riguardo. «La mostra della signora Cocchi – ha affermato Fattorini – fa parte della nuova politica del Circolo aperto. Chiunque fosse interessato infatti può richiedere la sala del Circolo per qualsiasi tipologia di attività o di evento. Ci sono infatti già state riunioni di associazioni e condominio. A breve, inoltre, la nostra sede ospiterà la presentazione di un libro. Questa iniziativa – ha continuato il segretario del PD colligiano – è stata messa in piedi per colmare la lacuna dovuta alla mancanza di un centro civico a Collesalvetti».

 

Per chiunque fosse interessato all’evento, l’ultimo giorno utile è la giornata di oggi, sabato 13 giugno. Le opere saranno esposte al pubblico dalle 16:30 fino alle 19:30 presso il Circolo del PD di Collesalvetti situato in Via Roma 317, ma stante l’iniziativa Colle sotto le stelle, molto probabilmente la mostra andrà avanti fino a tarda sera.

 

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui