People CareRoma Una rappresentanza delle rsu People Care, accompagnata dalla consigliera comunale di Livorno Elisa Amato ha incontrato ieri nel suo studio di Roma il presidente dell’ottava Commissione del Senato (lavori pubblici, infrastrutture e telecomunicazioni), il senatore Altero Matteoli.

 

Le rsu presenti hanno illustrato la drammatica situazione che stanno vivendo i lavoratori del call center, ormai in procinto di ricevere le lettere di licenziamento, spiegando in maniera puntuale tutte le fasi della vicenda ed evidenziando in particolare «la scorrettezza del comportamento tenuto da People Care in questi 5 anni». Nel contempo è stata consegnata una lettera a firma delle segreterie provinciali di categoria Cgil Cisl Uil, vista la loro mancata presenza perché impegnati nell’incontro in prefettura.


 

Il presidente Matteoli, peraltro già al corrente della situazione, si è mostrato interessato alla vicenda dei lavoratori del call center, «dimostrandosi seriamente preoccupato – riferiscono le stesse rsu – per il momento che sta vivendo il nostro territorio». Matteoli si è altresì impegnato a seguire la situazione, anche prendendo contatto con il vice ministro dello sviluppo economico De Vincenti per approfondirne le problematiche.

 

«Inoltre – proseguono le rsu – su esplicita  richiesta nostra e della consigliera Amato si è detto disponibile a fissare un’audizione di una rappresentanza di lavoratori People Care dinanzi alla Commissione Lavoro o addirittura, se possibile, un’audizione congiunta davanti alle due Commissioni: Lavoro e Lavori pubblici, infrastrutture e telecomunicazioni del Senato.