Concerto SchumannùGuasticce La stagione del Teatro di Collesalvetti, dopo il concerto di capodanno alla Sala Spettacolo (leggi qui) riparte da Guasticce. Domenica 11, infatti, alle 17, presso la Chiesa parrocchiale del paese si svolgerà un concerto del Cello Ensemble. In apertura, la Romanza senza parole di Felix Mendelssohn e, a seguire, il Concerto per violoncello in sol minore di Antonio Vivaldi (eseguito dal solista Giacomo Petrucci), per passare poi a Joseph Haydn (Concerto per violoncello in re maggiore – solista: Giulia Novelli), al Minuetto di Luigi Boccherini (solista Giovanni Agostini) e a una composizione per violoncello e orchestra di Maz Bruch.

 

 

Nella seconda parte, la prima delle nove composizioni della Bachiana Brasileira del musicista brasiliano Heitor Villa-Lobos e Fuga e Mistero di Astor Piazzolla.


 

La Clara Schumann Cello Ensemble, Orchestra di Violoncelli, nasce nell’ottobre 2010 da un’idea di Lucio Labella Danzi e coinvolge violoncellisti attivi in orchestra e nel campo della didattica strumentale, che trovano in questa esperienza cameristica un’occasione di confronto e crescita professionale. La naturale tessitura dello strumento permette di affrontare un repertorio vasto e articolato, che comprende brani solistici per violoncello, letteratura originale per questa formazione o in trascrizione, parafrasi su temi del repertorio lirico-sinfonico e brani del ‘900, periodo in cui la produzione per il gruppo di soli violoncelli vede il suo più grande sviluppo.

 

Sin dagli esordi della sua attività avvenuta in seno all’Istituzione Comunale per la cultura Clara Schumann di Collesalvetti, l’Ensemble tiene numerosi concerti ed è ospite di importanti stagioni concertistiche tra cui Gli Amici della Musica di La Spezia, Toscana Classica, Francigena International Festival Arts, Effetto Venezia a Livorno, affascinando e coinvolgendo il pubblico con la sua verve interpretativa, la vivacità dei suoni e il virtuosismo strumentale.

 

Non di minore importanza è l’impegno dell’Ensemble per la divulgazione della musica classica, di conoscenza del violoncello e del suo repertorio durante le lezioni-concerto nei Conservatori, negli Istituti Musicali e nelle Scuole.