CecconiCollesalvetti Una festa di popolo il cui ricavato sarà devoluto per la ricerca di una cura per la SLA. E’ quanto ha avuto luogo sabato e domenica scorsa, a Collesalvetti, presso l’area del Palazzetto dello Sport. All’evento erano presenti circa 300 persone a serata. Letizia Susini, una degli organizzatori, ha voluto ringraziare «tutte le persone che hanno lavorato per la riuscita dell’iniziativa perché hanno fatto tutto a titolo di puro volontariato».

 

L’Associazione Amare oltre di cui Letizia Susini è presidente, ha come vicepresidenti Lucia Taddei e Claudio Cesare, due persone che hanno collaborato per la buona riuscita dell’iniziativa perché, ci spiega ancora la Susini, «crediamo nella ricerca, che sta facendo passi da gigante. Siamo orgogliosi di donare il ricavato a persone di fiducia, le quali fanno di tutto per trovare la cura a questa malattia. Ringrazio anche per la partecipazione i volontari dell’Auser e dell’Svs, tutti i negozi del paese che hanno contribuito e le orchestre che hanno suonato gratuitamente».


 

Oltre alla cena, c’è stata anche una pesca di beneficenza e una lotteria con premi donati da amici e negozianti.