CAM00109

Alcuni dei membri del gruppo M5S durante l’Assemblea Pubblica

Guasticce- Si è tenuta ieri sera alle 21:15 presso la sede del Consiglio di Frazione, l’Assemblea Pubblica organizzata dal Movimento 5 stelle di Collesalvetti. L’incontro è stato aperto dall’ introduzione di Nicola Chierici, membro del gruppo, che ha fatto un resoconto della storia  del Movimento 5 Stelle nel Comune di Collesalvetti : «Noi ci siamo riuniti per la prima volta il 6 marzo scorso, al Bar Italia di Collesalvetti alla presenza di Andrea Morini rappresentante del Movimento 5 stelle per il Comune di Livorno e di circa una 20ina di simpatizzanti, e da allora ci siamo ritrovati circa una 30ina di  volte. Per ora il nostro gruppo è formato da circa  25 persone ed insieme abbiamo  realizzato anche un sito che è possibile trovare all’indirizzo www.collesalvetti5stelle.it».

«Il Movimento 5 stelle ha al centro della sua organizzazione una serie di meet up locali, gruppi di cittadini che comunicano con i meet up nazionali attraverso la lista civica. Gli iscritti a questa lista devono avere quattro requisiti fondamentali: non avere sanzioni penali a proprio carico, non essere iscritti a nessun partito, devono essere ovviamente iscritti al movimento e devono essere residenti nel Comune dove si svolgono le elezioni per la lista civica di appartenenza». «Il gruppo di Collesalvetti si è creato- hanno poi continuato gli altri esponenti del gruppo – perché fondamentalmente l’Amministrazione Comunale non si è mai sforzata di fare più di tanto per il Comune. A seguito delle nostre riunioni nelle varie frazioni abbiamo ricevuto varie segnalazioni da parte dei cittadini e siamo riusciti a stilare un sorta di programma amministrativo per il Comune di Collesalvetti.


 

Noi quindi sostanzialmente prendiamo atto delle problematiche che ci vengono esposte dai cittadini e proviamo a sottoporle all’ Amministrazione Comunale. Con le nostre riunioni non cerchiamo di ottenere voti, ma di sensibilizzare la cittadinanza a venire ad occuparsi dei propri interessi in ambito Comunale. Quindi se  una persona residente nel Comune ha un problema e ce lo sottopone noi prendiamo nota, ce ne facciamo carico ma la cosa che per noi è importante è che anche questa persona si attivi per la risoluzione della problematica in questione. Vorremmo rendere più partecipi soprattutto gli abitanti delle frazioni più piccole come Parrana San Martino, Parrana San Giusto, Castell’Anselmo che adesso più che centri abitati sono diventati dei veri e propri “dormitori” dove risulta difficile anche ritrovarsi all’ interno del paese stesso e dove le persone, soprattutto gli anziani, non hanno accesso a servizi che sono invece di facile reperibilità per gli abitanti delle frazioni più grandi. Per quanto riguarda il livello di partecipazione ai nostri incontri non siamo molto entusiasti, anche se avere poche ma buone referenze nelle varie frazioni costituisce già un grande passo per le nostre iniziative. Abbiamo notato che tra la popolazione c’è una sorta di rassegnazione nei confronti delle varie problematiche di tipo amministrativo. Noi vorremmo smuovere la cittadinanza da questa situazione».

 

Inoltre i  membri gruppo hanno esposto alcune delle iniziative contenute nel programma del Movimento 5 Stelle per Collesalvetti, come ad esempio il piano rifiuti comprendente la richiesta dell’ attivazione di un servizio di raccolta rifiuti porta a porta; la realizzazione di isole ecologiche e l’incentivazione della vendita di prodotti alla spina e di altri prodotti facilmente riciclabili presso i vari esercizi commerciali del Comune. Infine  è stato  illustrato un ipotetico progetto per la creazione di una banca del tempo per il Comune colligiano. Quest’ultima sarebbe una sorta di banca dati informatica di competenza  dove verrebbero iscritti degli specialisti (idraulici, elettricisti, periti informatici ecc) che metterebbero a disposizione , per qualche ora del loro tempo,gratuitamente la propria competenza al servizio di chi non può permettersi di pagare un tecnico o di chi per altre ragioni non può avere accesso ad un determinato tipo di servizio.

 

.