I Magi portano i doni a  Gesù Bambino

I Magi portano i doni a Gesù Bambino

Vicarello Oltre cento fedeli hanno affollato la Parrocchia di San Jacopo, quest’oggi, in occasione della Messa che ha celebrato l’Epifania. Un rito, però, diverso da quello degli anni passati. Gli alunni delle scuole elementari e medie, infatti, hanno donato un loro giocattolo ai bambini più bisognosi.

 

Messa che si è aperta prima con la consueta benedizione di Don Massimo. Poi, è stata la volta dell’ingresso dei Magi (seguiti da altri figuranti in costume) che, dopo aver percorso la navata centrale, hanno posato i loro doni (oro, incenso e mirra) sotto la culla di Gesù Bambino posta sull’altare. Durante la seconda parte della funzione, i bambini hanno consegnato i propri doni a Magi ed hanno ricevuto un dolcetto come simbolo di questa ricorrenza. La cerimonia si è infine conclusa con l’omaggio dei fedeli a Gesù Bambino.


«Abbiamo voluto dare risalto alla solennità dell’Epifania – ha detto Don Massimo a margine della cerimonia -. Prima la festeggiavamo di pomeriggio, anche con cose non proprio religiose come la Befana. Invece, quest’anno ho voluto dare a questa ricorrenza un significato più liturgico e di preghiera, mantenendo, però, un elemento tradizionale come l’arrivo dei Magi. E poi – prosegue – in questa occasione volevo sottolineare anche il clima di crisi che stiamo vivendo: infatti, i bambini, invece di venire a prendere la calza, hanno portato un loro giocattolo per condividerlo con chi ne ha davvero bisogno. Per l’occasione – conclude – dobbiamo ringraziare i giovani che hanno animato il corteo di oggi».