Stagno Cittadini in Comune, l’associazione presieduta dal dott. Enrico Frontini, che costituirà una lista civica per le prossime elezioni amministrative con un candidato sindaco ancora da svelare, commenta le recenti iniziative sul tema della sicurezza, giudicato dall’associazione “una priorità”.

L’11 gennaio scorso presso il centro civico di Stagno ha infatti avuto luogo un evento pubblico intitolato “Sicurezza. Una priorità al quale hanno partecipato come relatori Federica Tommasi, campionessa di nuoto sincronizzato ora impiegata nella Guardia di Finanza, nonché socia dell’associazione; il maresciallo Francesco Relli, comandante della stazione dei Carabinieri di Collesalvetti e Paolo Cecconi, comandante della Polizia Municipale di Collesalvetti.


«Abbiamo voluto organizzare un’occasione di incontro tra cittadini e forze dell’ordine perché pensiamo – commentano da Cittadini in Comune” – che maggiore dialogo e consapevolezza siano utili ad entrambe le parti; il maresciallo Relli ha infatti esortato le persone ad una maggiore proattività nel segnalare situazioni sospette o addirittura tentativi di effrazione, non solo sui vari gruppi Facebook, ma anche direttamente alle forze dell’ordine che possono così intensificare i pattugliamenti in modo mirato».

Spiega Federica Tommasi: «Abbiamo anche affrontato il tema telecamere, argomento spinoso a causa delle recenti leggi che ne limitano la possibilità di impiego, a tutela della privacy. Esse possono tuttavia fungere da deterrente quando usate in maniera puntuale a difesa del patrimonio pubblico».

La “teoria delle finestre rotte”, spiegata dal capo della Polizia Municipale Cecconi, ha fatto riflettere i presenti sul ruolo che ha ciascuno di noi nel creare un ambiente sicuroAlessandra Bonelli, socia fondatrice dell’associazione molto sensibile al tema, spiega: «la teoria sostiene che se non si ripristinano rapidamente anche piccoli accenni di degrado, il degrado aumenterà fino a creare situazioni di disagio sempre più gravi. Lo si vede in modo evidente con gli sversamenti abusivi di rifiuti, i parchi per bambini deturpati o la sosta selvaggia. Noi per primi dobbiamo quindi avere un comportamento rispettoso del patrimonio pubblico e degli altri e non tollerare chi invece reca danno o offesa agli altri».

Lo stesso dott. Frontini continua dicendo che: «Viviamo sostanzialmente in uno dei posti più sicuri al mondo. Tutti gli indicatori dei tassi di criminalità sono in diminuzione da anni, come si vede nel documento video che abbiamo preparato per questo evento e che si può vedere nel nostro canale YouTube. La percezione che abbiamo del nostro tasso di sicurezza è pesantemente influenzata dai media che chiaramente tendono a raccontare di più quello che fa notizia. Più armi in circolazione e masse di immigrati irregolari gettati per strada non sono certo provvedimenti che aiutano a creare un clima di maggiore sicurezza e stabilità, tutt’altro».

«È inoltre fondamentale conoscere come è composto il territorio, chi lo vive, cosa accade – sottolinea l’avv. Letizia Baldini, altra socia fondatrice – e per questo stiamo conducendo una indagine statistica e delle interviste volte a far emergere le radici delle problematiche di cui si vedono o si percepiscono solo alcuni effetti esteriori, come conseguenza del mero passaparola».

«Le vere insidie che possono colpirci nella nostra vita privata e farci male purtroppo non sono quelle che chiudiamo a doppia mandata fuori dal portone blindato, ma sono quelle che ci mettiamo in casa o nelle tasche dei nostri figli con una connessione internet», ne è convinto il noto pediatra. «Le truffe online, gli haters ed il cyberbullismo in particolare, sono piaghe molto gravi che dobbiamo affrontare con consapevolezza. Intendiamo dedicare all’argomento la massima attenzione e priorità e per questo abbiamo già in programma un nuovo incontro dedicato».

Il prossimo appuntamento con Cittadini in Comune per Collesalvetti è quindi giovedì 31 gennaio, alle 21, alla Sala delle Colonne di Vicarello. Interverranno esperti di sicurezza online ed in particolare gli psicologi Serena Silvino e Massimo Voltattorni per quanto riguarda il cyberbullismo. Cittadini in Comune per Collesalvetti invita tutta la cittadinanza a non mancare all’incontro “Giovani nella Rete, Rischi e opportunità” o a fruire dei contenuti video che verranno pubblicati nel canale YouTube o nel sito internet dell’associazione.

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitterclicca qui