festa prima Guasticce 4Guasticce Una cena in compagnia per celebrare la formazione della classe prima e l’imminente inizio dell’anno scolastico. É quanto organizzato dai genitori dei bambini della scuola elementare Falcone e Borsellino di Guasticce.

 

All’evento hanno partecipato una cinquantina di persone tra genitori e bambini. Presente anche una rappresentanza politica bipartisan: il sindaco Lorenzo Bacci, il vicesindaco Libera Camici, l’assessore all’istruzione Donatella Fantozzi e i consiglieri comunali Lupi e Menicagli per il PD e Pantaleone e Fiaschi per il Movimento 5 Stelle.


 

festa prima Guasticce 2

Le mamme

Un’apericena sociale Ogni partecipante alla cena, portando del cibo, ha contribuito all’allestimento di un buffet, presso il quale i partecipanti, dopo alcune foto ricordo dell’evento, hanno potuto rifocillarsi. «Abbiamo organizzato questa festa per l’ufficializzazione della formazione della classe prima – così Linda Marmeggi, una delle mamme – e sembra che il paese abbia partecipato abbastanza sia alla festa che ovviamente alla battaglia per la formazione di questa classe».

 

 

 

 

a

Un grande lavoro di squadra «Dietro a questa vittoria – ha continuato la Marmeggi – infatti, c’è stato un grande lavoro di squadra che è stato fondamentale per l’ottenimento di questa classe. Da giovedì abbiamo ricevuto la conferma ufficiale che la classe prima sarà fatta e che sarà composta da dieci bambini, con la speranza che in futuro questa situazione non si ripeta».

 

 

a

a

«La scuola non andrà mai via» Dopo la cena, prima di mangiare la torta (con su scritto appositamente “W la scuola, W la prima”) e brindare con lo spumante, hanno preso la parola, al microfono, i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale: l’assessore Fantozzi, il sindaco Bacci e la consigliera Delia Menicagli.

 

 

Donatella Fantozzi ha ricordato la storia della vicenda, gli ostacoli che, nel tempo, si sono frapposti alla formazione della classe.

 

Delia Menicagli, invece, dal canto suo, ha ringraziato il Comitato Genitori «che ha sempre sollecitato energicamente l’Amministrazione, che però sarebbe andata avanti comunque». La consigliera ha poi chiesto per il Comitato e per «i guasticciani che hanno sempre difeso la scuola» un caloroso applauso. «La scuola elementare “Falcone e Borsellino” non andrà mai via di qua, non andrà mai via di qua. Questo ve lo posso assicurare: sarò sempre a fianco dei genitori», ha ribadito energicamente la Menicagli.

 

Lorenzo Bacci infine ha rivendicato la «risposta concreta» data a questo problema. «Il rischio è stato tangibile», ha ricordato il sindaco. «L’anno scolastico, anche qua a Guasticce dunque, partirà a pieno: abbiamo ottenuto le ore e tutto quello che servirà per fare un lavoro dignitoso nell’interesse di tutti i colligiani, non solo delle famiglie direttamente interessate, perché altrimenti ci saremmo dovuti trovare a finanziare la costruzione di nuove aule». «Ci siamo già messi a lavorare affinché il problema non si riproponga», ha concluso il primo cittadino.

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui