locandinaStagno E’ fissato per questa sera, giovedì 16 aprile 2015, alle 21, presso il Centro Civico della frazione (zona Conad) in Via Marx, l’appuntamento per la fondazione del Comitato per la difesa dell’ambiente e del territorio colligiano, la cui idea è nata nell’ambito dell’assemblea pubblica, che si è tenuta a Guasticce lo scorso 8 aprile, sulla centrale a biomasse che dovrebbe esser costruita fra Stagno e Guasticce (leggi qui).

Ad invitare tutti i cittadini del Comune di Collesalvetti a partecipare alla costituzione del Comitato, dei manifesti affissi sul territorio, che peraltro riportano la scansione di 3 articoli inerenti la centrale a biomasse: 2 di Collenews e 1 del Tirreno.


 

Si legge nelle locandine: «Una centrale a biomasse in costruzione fra Stagno e Guasticce, la disponibilità ad accogliere la ditta Lonzi, la disponibilità di trattare rifiuti nell’area dell’Interporto… Il tutto in una zona già ampiamente provata da criticità ambientali e con un tasso di mortalità per tumori ed altre malattie tra i più alti d’Italia».

 

«Molti cittadini – si legge ancora nei manifestini – in un incontro pubblico organizzato mercoledì scorso a Guasticce dal Consiglio di Frazione con la presenza dell’Amministrazione Comunale hanno fatto sentire la propria forte preoccupazione e contrarietà ad accettare insediamenti che peggiorino ambiente e territorio, minando la salute pubblica».

 

Un Comitato apartitico «E’ nata così la volontà di costituire un Comitato (no partiti, no bandiere… la salute deve essere la nostra bandiera!) – conclude la locandina – che possa rappresentare l’interesse dei cittadini per l’ambiente nel quale viviamo e che sappia interagire con le istituzioni e con la politica, ma anche assumere iniziative autonome quando se ne presenti la necessità».

 

Segui Collenews su Facebook, clicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui