DSCN3298Guasticce – Degrado. Versa in questo stato, purtroppo, la cappella dei caduti di Guasticce. Ed è oggettivamente un peccato che questo monumento, sorto a memoria di chi ha perso la vita nei due conflitti mondiali, non sia oggetto di manutenzione. I “danni” non sono assolutamente strutturali o di grave entità. Sono infatti presenti varie crepe; in alcune parti dei muri è venuto via l’intonaco ed inoltre alcune delle lapidi commemorative si sono staccate dalle pareti alle quali erano affisse e si sono frantumate in vari pezzi. Ma proprio perché  non stiamo parlando di danni gravissimi, non dovrebbero essere ingentissime le risorse finanziarie da destinare ad interventi di manutenzione che porterebbero ad un completo restauro l’edificio, risalente al 1921 e destinato a rendere partecipi i cittadini del ricordo dei compaesani caduti durante i terribili conflitti mondiali.

 

DSCN3299 Nonostante il degrado, l’assenza di manutenzione e pulizia della struttura, essa conferisce comunque un’atmosfera tale da poter mantenere vivo il ricordo dei vari caduti del paese di Guasticce. Ecco i loro nomi:


 

Caduti del 1^conflitto mondiale:

Settimo Bargagna 1894-1918, Vergilio Bracaloni ?-1918, Giuseppe Marrucci 1895-1915, Egisto Marrucci 1892-1917, Gino Celati 1892-1918, Leone Del Signore 1891-1918, Vittorio Tafi 1899-1918, Arturo Vanni 1897-1917, Leopoldo Lucchesi 1890-1918, Egidio Castellani 1890-1915,  Arturo Barsacchi 1884-1916, Egisto Valeri 1897-1917, Attilio Valeri 1885-1915, Alfredo Ruggeri 1898-1918, Corrado Fabbri 1895-?, Mario Giusti 1899-1918, Arturo Valeri 1892-1917, Remigio Bracaloni 1884- 1917, Italo Benvenuti 1895-1916, Narciso Mostardi 1882-1918.

 

DSCN3301Caduti del 2^conflitto mondiale

Alfredo Barbini, Gino Biasci, Arturo Bernardini, Vasco Franceschi, Favaro Ranieri, Valentino Iacoponi, Antonio Mammarella, Domenico Mammarella, Ranieri Nista, Alfredo Rofi, Ampelio Terreni.