Lido Gentili

Lido Gentili

Collesalvetti Lido Gentili, presidente del Camper Club “Le Colline” di Collesalvetti, torna a sollecitare sul progetto di un’ area camper che potrebbe sorgere nel Comune di Collesalvetti. Gentili racconta come anni fa fosse già stato fatto un tentativo, non andato a buon fine, sia con il Comune di Livorno che con l’Amministrazione Comunale colligiana. Attualmente il progetto è in standby a causa della mancanza di fondi.

 

Quando avete concepito il progetto di quest’ area camper?

 

«Abbiamo avuto un incontro tempo fa con il vicesindaco Camici e l’assessore Crespolini per discutere ed esporre questo progetto e per farci conoscere anche perché noi cerchiamo sempre di essere attivi sul Comune. Questo progetto potrebbe far si che i camperisti possano avere un’area di carico e scarico nel territorio del Comune di Collesalvetti che potrebbe trarne un beneficio economico dal punto di vista turistico. L’idea di un’area camper l’avevamo già “partorita” 5 o 6 anni fa. Anche su Livorno infatti avevamo individuato un’area vicino al centro cittadino dove sarebbe stato possibile realizzare il progetto in questione e ci siamo subito mossi facendo richiesta al Comune di Livorno. L’area in questione era di proprietà dell’azienda di trasporto pubblico che ci ha negato la possibilità di installare un’area camper nella zona in quanto si trattava di un’area già destinata ad altri usi. L’area è invece ancora oggi inutilizzata. Noi camperisti della zona siamo molto rammaricati da questa cosa perchè noi abbiamo sempre cercato di incentivare il turismo dando una mano alle Amministrazioni del territorio».

 

Sul territorio colligiano, avete già individuato alcune zone dove quest’ area potrebbe sorgere?

 

«A Colle l’area che avevamo individuato e che poteva decisamente fare al caso nostro è quella del boschetto adiacente alla pista ciclabile Ivo Mancini di Stagno. Il problema in questo caso sta nel fatto che non sappiamo come muoverci poichè non sappiamo se l’area sia pubblica o privata. Se riuscissimo a fare un area camper lì, noi come associazione iscritta all’Uca, l’Unione nazionale Club Amici, faremmo molto presto a spargere la voce di quest’area camper in giro per l’Italia cercando di attirare i camperisti nel territorio della provincia di Livorno che ad oggi è sprovvista di questi spazi».

 

In sostanza, queste aree camper come sono strutturate? In che modo sono equipaggiate?

 

«Per attrezzare un’area camper bisogna attenersi ai progetti degli architetti comunali. Solitamente un’area camper per essere definita tale deve avere un servizio di carico e scarico, alberi e piazzole di sosta. Quelle più attrezzate hanno addirittura un servizio di collegamento alla rete elettrica».

 

Le risposte ottenute dall’Amministrazione Comunale colligiana in questo senso sono state a suo giudizio soddisfacenti?

 

«Il Comune di Collesalvetti ci ha risposto che al momento non ci sono fondi da poter destinare a questo progetto. Noi ovviamente non abbiamo insitito perchè capiamo che settori come quello del lavoro e del sociale necessitano sicuramente di un maggiore interesse da parte delle Amministrazioni».

 

Sarà possibile dare il via a questo progetto?

 

«Per ora non lo vedo realizzabile anche perchè il discorso è rimasto in sospeso in quanto non abbiamo fatto ulteriori richieste al Comune di Collesalvetti. Vedremo più avanti».

 

Segui Collenews su Facebookclicca “mi piace” qui

Seguici su Twitter, clicca qui