Il sindaco Bacci e il vicesindaco Benedetti presentano la Variante al Regolamento Edilizio

Il sindaco Bacci e il vicesindaco Benedetti presentano la Variante al Regolamento Edilizio

Interporto – «Il regolamento urbanistico è un atto importante che incide sulla qualità dell’ambiente del territorio e sulla vita dei cittadini. L’incontro di oggi è stato voluto dall’Amministrazione per illustrare e discutere i motivi di questo cambio di regolamento. Intendiamo favorire la semplificazione normativa e burocratica, la tutela del patrimonio e l’estetica, l’unicità normativa e il rispetto dell’ambiente». Queste le parole pronunciate dal Sindaco Lorenzo Bacci e dal Vicesindaco Alberto Benedetti in occasione della presentazione ai cittadini della Variante Generale al Regolamento Edilizio Comunale presso l’Interporto Toscano “A. Vespucci”.Assieme ai due Amministratori, è salito al tavolo dei relatori anche il responsabile dell’Ufficio Edilizia e S.U.A.P. Claudio Belcari, il quale ha illustrato punto per punto le novità del nuovo piano edilizio: «L’ultima variante, seppure pioniera nella materia in questione, risale al 2004. Nel 2014 è arrivato il momento di un adeguamento che vada incontro alle modifiche legislative a livello nazionale e regionale».

Claudio Belcari presenta le novità ai cittadini

Claudio Belcari presenta le novità ai cittadini

Nel piano presentato ai cittadini, la sostenibilità acquisisce un valore meritorio per chi intende costruire o riqualificare un edificio, che può così avvalersi di incentivi sia economici sia edilizi. L’impiego delle fonti rinnovabili assume così un’importanza capitale. Importanza primaria acquisita pure dalla tutela del decoro e dell’estetica del patrimonio pubblico e degli edifici di rilevanza storica: il Comune e i tecnici hanno cercato di mettere a punto un sistema snello che contempli salvaguardia e fattibilità. Per questi motivi, il quadro sanzionatorio si è fatto più ricco e inflessibile, in special modo nel caso in cui il progetto presentato all’inizio non corrisponda al risultato finale.

 

Fattori importanti che vanno ad inserirsi in un quadro normativo più snello e volto alla rapida realizzazione dei progetti di costruzione o ristrutturazione presentati dai privati cittadini. «Il nostro proposito è di far conoscere ai cittadini le possibilità offerte dalla Variante al Regolamento Edilizio Comunale, dai livelli prestazionali obbligatori alla semplificazione del rapporto con la burocrazia e gli enti locali», hanno più volte ribadito Bacci, Benedetti e Belcari.

 

Per la normativa consultare il sito http://www.comune.collesalvetti.li.it/site/home/argomenti/gestione-del-territorio/edilizia-privata.html